Creme Solari

Immagine

Spalmarci addosso la crema solare quando siamo in spiaggia è spesso un gesto automatico che si compie per abitudine o per paura di scottarci, tuttavia pochi si chiedono come queste funzionino. Le creme solari si dividono in due tipi: filtri fisici e filtri chimici.

I primi funzionano in maniera simile ad uno specchio riflettendo sia  le radiazioni solari UVA che UVB. A seconda della quantità di crema aumenterà la percentuale di raggi riflessi quindi più è spesso lo strato di crema più siamo protetti. Questo effetto è garantito dalla presenza di ossidi di metalli, di solito Titanio, Zinco o Zirconio, che sono dispersi in differenti concentrazioni a seconda della crema che utilizziamo.

I filtri chimici invece sfruttano un principio diverso, cioè contengono diluite al loro interno delle molecole più o meno complesse che sono in grado di assorbire parte della radiazione solare, però hanno più difetti rispetto ai filtri fisici: assorbono infatti solo parte della radiazione quindi  la restante parte viene trasmessa alla cute che tende a riscaldarsi assorbendo l’energia trasportata dai raggi, facendo così aumentare la sensazione di fastidio; inoltre essendo delle molecole complesse possono scatenare reazioni allergiche nel caso in cui il sistema immunitario le riconosca come antigene. Immagine

Un’altro aspetto da non trascurare è la scadenza: se la crema è stata acquistata e utilizzata l’anno scorso e poi conservata, può aver subìto cambiamenti strutturali: nel caso dei filtri chimici le molecole complesse si sono evolute in altre sostanze, mentre nei filtri fisici la crema (non gli ossidi che la fanno funzionare) potrebbe essere andata a male.

Per sapere sono le molecole presenti nei filtri chimici ecco la pagina Wikipedia dedicata alle creme solari (presente solo in lingua inglese).

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

SempliceMenteScienza

La Scienza spiegata... SempliceMente!!!

OggiScienza

La ricerca e i suoi protagonisti

Bizzarro Bazar

Strano, macabro, meraviglioso!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: